buono sconto 10%

Squilibrio e malattia

La malattia secondo la tradizione orientale altro non è che il blocco o lo squilibrio dell'energia in una o più parti del corpo.
Quando l'energia vitale viene a mancare, è necessario tonificare il meridiano debole; quando invece l'energia è in eccesso diventa indispensabile calmare il meridiano iperattivo e ripristinare uno stato di equilibrio.
Per comprendere meglio le potenzialità dello shiatsu, e soprattutto per praticarlo, è perciò indispensabile imparare sia a riconoscere il reticolo energetico di cui ciascun individuo è composto, sia a individuare i punti in cui "si riflettono" gli organi interni. Tali punti infatti non si trovano sempre in prossimità degli stessi organi, ma spesso sono lontani da essi.
Ciò spiega per esempio perche' a volte il terapista shiatsu per eliminare i dolori alla testa, esercita la pressione delle dita su braccia e gambe, oppure perché stimola tsubo presenti sul capo intendendo eliminare i dolori provocati dalle emorroidi.