buono sconto 10%

Gli organi

La scienza occidentale definisce con precisione le caratteristiche somatiche di un organo, in pratica il suo aspetto; la medicina tradizionale cinese invece tende a considerarne la funzionalità.

Il polmone, per esempio, per un medico occidentale è definito prima di tutto dalla sua struttura fisica; per un medico orientale dalle sue funzioni. Questo spiega perché nel sistema dei meridiani che sta alla base dello shiatsu sono presenti organi non considerati dalla scienza occidentale, quale per esempio, il triplice riscaldatore, mentre mancano riferimenti a organi quali il pancreas o le ghiandole surrenali.

Gli organi principali sono divisi in due gruppi fondamentali. Cuore, polmoni, milza, fegato, reni e pericardio hanno la funzione di produrre, trasformare, regolare e immagazzinare le sostanze fondamentali alla vita quali il sangue e l'energia vitale. Vescicola biliare, stomaco, intestino tenue, intestino crasso, vescica e triplice riscaldatore sono meridiani che hanno al contrario la funzione di ricevere, scomporre e assorbire il nutrimento che si trasforma in sostanze fondamentali, eliminando la parte non utilizzabile.

Gli organi del primo gruppo sono definiti yin e sono situati nella parte più interna del corpo. Gli organi del secondo gruppo sono al contrario definiti yang e sono posti in superficie. A ogni organo yin ne corrisponde uno yang; al cuore corrisponde l'intestino tenue; ai polmoni l'intestino crasso; alla milza lo stomaco; al fegato la vescicola biliare; ai reni la vescica; al pericardio il triplice riscaltatore.